Michelin Logo

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano ad erogare i nostri servizi. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookie, tracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

Ragazzon Logo

Italian English French German Spanish

AUDI “VINCE” E PRESENTA IL Q2

Vi ricordate la “Guerra dei nomi” (http://www.inaudita.com/item/164-q2-e-q4-sara-la-guerra-dei-nomi)? Ebbene, finalmente è stato raggiunto l’accordo: FCA ha ceduto ad Audi i diritti di utilizzo dei marchi Q2 e Q4, che appartenevano rispettivamente ad Alfa Romeo (Q2 per identificare il differenziale autobloccante anteriore montato su 147 e Alfa GT) ed a Maserati (Q4 per indicare il sistema di trazione integrale che troviamo su vetture come Ghibli e Quattroporte).

A rivelare l'avvenuto accordo tra le parti è stato il CEO di Audi, Rupert Stadler, in un'intervista rilasciata a margine del Salone di Detroit, nella quale ha precisato che tra le due aziende non vi è passaggio di denaro, ma si è trattato di uno scambio vantaggioso per entrambe: “Ci avevamo già provato anni fa e loro ci avevano detto “mai”, ma negli affari "mai" non si può mai dire. Quest'anno ho presentato loro una nuova proposta, abbiamo negoziato e alla fine hanno accettato”.

Tra non molto scopriremo se lo scambio avrà a che fare con altri marchi registrati. Intanto, grazie a questo patto, la Casa di Ingolstadt può completare la propria gamma di Suv, da sempre caratterizzata dalla lettera “Q”, seguita dal numero corrispondente alla fascia del modello. Sono già in fase di realizzazione, il Q1 (crossover compatto costruito sulla base dell’A1 e atteso per il 2018), il Q4 (possibile versione coupé della prossima generazione di Q3) e il Q2, il Suv compatto in arrivo entro il 2016.

Questo è il nome del prossimo crossover della casa tedesca, secondo quanto pubblicato sulla pagina ufficiale di Facebook, dove Audi mostra,  tutte insieme in un parcheggio, i Suv Q3, Q5 e Q7, con un posto riservato a sinistra: segno evidente che sta arrivando un nuovo Sport Utility che dovrebbe trovare posto nella gamma dei Quattro Anelli al di sotto della Q3.

La nuova Audi Q2 sarà presentata all’86° edizione del Salone di Ginevra, che si terrà dal 3 al 13 marzo (le giornate inaugurali dell’1 e 2 marzo sono riservate a stampa ed operatori), nel corso del quale alcune delle principali case automobilistiche internazionali mostreranno le ultime novità, ai circa 700 mila visitatori attesi da tutte le parti del mondo.

Anche se era già stato immortalato nel nord della Scandinavia, dove, ricoperto dal camouflage, stava svolgendo test su tracciati innevati, Audi continua a fornire indizi sul nuovo Suv, il più piccolo fra i crossover della famiglia, attraverso due video teaser di pochi secondi, che mostrano la vettura gialla in movimento, su una strada sterrata, senza fornire troppe indicazioni sul design o su altre caratteristiche.

Si tratta del primo prodotto firmato dal nuovo responsabile del design Marc Lichte, che alla fine del 2013 aveva preso il posto di Wolfgang Egger, braccio destro di un altro importantissimo ex del Gruppo Volkswagen, Walter de Silva.

Lo stile della Q2 dovrebbe ispirarsi in particolar modo alla nuova Q7, come confermano le immagini diffuse nei giorni scorsi della vettura coperta da un telo: si intravedono, infatti, il Light Design dei gruppi ottici Led e il motivo ad “Y” dei gruppi ottici anteriori. Le forme sembrano “affilate”, con i finestrini piuttosto piccoli e il lunotto inclinato. Nella parte alta del cofano, si percepisce la presenza in rilievo dei quattro anelli su un’ampia griglia, mentre il tetto sembra leggermente discendente e terminante con uno spoiler.

Sviluppata su una versione accorciata della piattaforma modulare MQB del Gruppo VW, la nuova Audi Q2 sarà probabilmente disponibile con diversi motori benzina e diesel a quattro cilindri, anche se non si esclude del tutto la presenza del tre cilindri 1.0 TSI. Sono previste le varianti a trazione integrale, in alternativa a quelle a due ruote motrici, ma, secondo rumors, è possibile che, nel proseguimento del ciclo di vita del nuovo piccolo Suv, Audi decida per un allestimento plug-in hybrid, oltre ad un potente SQ2, animato da un propulsore diesel, ed un più spumeggiante RS Q2, che potrebbe essere dotato di 300 cavalli. Per quanto riguarda il cambio, potrebbero essere disponibili un manuale a sei rapporti o un automatico DSG.

Naturalmente, è prevedibile anche la presenza di tutti i dispositivi elettronici e di sicurezza, di ultima generazione.

Secondo alcune indiscrezioni, il brand tedesco avrebbe iniziato una pre-produzione del crossover lo scorso ottobre, per impiegare i veicoli realizzati in un test generale, utile a ottimizzarne lo sviluppo produttivo.  Il nuovo Suv dovrebbe entrare in produzione il prossimo autunno, per poi affacciarsi negli showroom entro la fine dell’anno, portando una vera e propria rivoluzione di mercato.

Nel frattempo, gli occhi saranno puntanti sulla kermess svizzera, dove il 1° Marzo alle ore 9,00 verrà alzato il velo, per scoprire tutte le caratteristiche della tanto attesa Q2.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo e vuoi scoprire di più sul pianeta Audi? Condividi con noi la passione per questo marchio, oltre 4.000 argomenti tecnici e tanto altro ti aspettano all'interno del Forum di Inaudita.com

To all friends of Inaudita.com in the world! You can now read the contents of our blog and of our forum just clicking the flag corresponding to your language!

Liebe Freunde in der Welt von Inaudita.com! Sie können jetzt den Inhalt von unserem Forum und von unserem Blog nur mit einem Klick auf die Flagge, die auf Ihrer Sprache entspricht, lesen!

 

Vota questo articolo
(4 Voti)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ospiti : 117 Ospiti online Bloggers : Nessun blogger online

© Copyright 2003 - 2018 Inaudita.com 
All Rights Reserved
Webmaster Mattia Bernasconi

Vai all'inizio della pagina