Michelin Logo

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano ad erogare i nostri servizi. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookie, tracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

Ragazzon Logo

Italian English French German Spanish

MICHELIN CROSSCLIMATE: L’ESTIVO CON IL FIOCCO

Oggi ci dedichiamo al nuovo pneumatico che la Casa francese definisce “estivo con certificazione invernale”, piuttosto che all seasons, nonostante sia capace di destreggiarsi in ogni condizione climatica: il CrossClimate, marcato M+S e certificato 3PMSF (3 Peak Mountain Snow Flake, cioè il simbolo con una montagna a 3 cime e un fiocco di neve applicato sul fianco dello pneumatico) per le sue prestazioni su fondo innevato.

Con tale certificazione, quindi, può essere utilizzato nei Paesi la cui normativa impone, in periodi definiti, un equipaggiamento adatto alle condizioni invernali.

Infatti, Michelin sottolinea che si tratta di una gomma estiva, omologata anche per l’inverno: offre i vantaggi di uno pneumatico estivo in termini di frenata sul bagnato e fondo asciutto, consumi di carburante ottimizzati e durata chilometrica, oltre ai privilegi dello pneumatico invernale in termini di motricità e frenata su neve. Insomma, una gomma in grado di adattarsi a tutte le condizioni di tempo e di agire in modo intelligente alle differenti temperature e condizioni, con un notevole abbassamento dei costi: è noto che un secondo set di pneumatici occupa troppo spazio in garage e si deteriora comunque anche nel periodo di non utilizzo.

Questa versatilità è possibile grazie alla combinazione della mescola innovativa, che aderisce bene a qualsiasi terreno e dona maggior stabilità, riducendo la resistenza al rotolamento, alle nuove lamelle autobloccanti 3D e al disegno del battistrada: la scultura a V è perfetta per drenare acqua e neve marcia e per ridurre la rumorosità, la parte centrale assicura direzionalità e la zona laterale si occupa della tenuta in curva e della motricità, grazie alle sottili scanalature, che catturano la neve e permettono una maggior presa sul terreno. Infatti, il battistrada è stato assemblato in maniera tale da migliorare la morbidezza della ruota quando questa passa su terreni nevosi o ghiacciati in particolar modo e, contemporaneamente, agevolare l’aderenza su asfalti completamente asciutti, grazie ad una curvatura più evidente impressa sul bordo esterno della gomma.

      

Con il CrossClimate, Michelin è riuscita a soddisfare la crescente richiesta di sicurezza degli automobilisti europei, sempre più esposti a condizioni climatiche imprevedibili ed instabili, accontentando anche le loro esigenze economiche (il 65% degli europei utilizza sempre le gomme estive; nel Regno Unito la percentuale sale a 90). La progettazione di queste nuove gomme nasce, difatti, dai dati raccolti nei vari test su strada, eseguiti da comuni automobilisti, attraverso speciali monitor installati da Michelin sulle loro vetture, durante il programma Road Usage Lab (esperimento dal vivo che ha coinvolto 3.000 automobilisti, per comprendere meglio il comportamento della gente nelle reali situazioni quotidiane).

      

Michelin ha permesso così di testare i nuovi pneumatici in un percorso in mezzo alle montagne innevate di Divonne Le Bains, in Francia. I giornalisti invitati alle prove su strada, hanno potuto provare una serie di auto sui diversi fondi stradali: bagnati, ghiacciati e tortuosi, constatando come già i pneumatici estivi abbiano una buona performance, in ogni situazione, e questo spiegherebbe in parte perché molti non effettuano il cambio ruote invernali. Ma quando sono state utilizzate le CrossClimate, le prestazioni sono salite: frenano in minor spazio e, su strada bagnata, la tenuta e il grip laterale sono risultati maggiori. Pare quindi che le gomme Michelin CrossClimate siano un passo avanti rispetto a tutti le altre, tanto da meritarsi anche la certificazione TÜV SÜD: il manager del test team, Thomas Salzinger, ha infatti affermato che “le prestazioni del Michelin CrossClimate sono state estremamente soddisfacenti, praticamente in linea con l’Alpine 5 e senza alcun punto debole nel comportamento estivo, sull’asciutto e sul bagnato”.

Naturalmente, non si tratta della fine delle gomme invernali, perché, come ha voluto rimarcare il Produttore francese, per gli automobilisti alla guida in zone prevalentemente nevose sarà sempre consigliabile l’utilizzo di pneumatici specifici.

Lo scorso Luglio, anche la nota rivista automobilistica Quattroruote ha messo a confronto il CrossClimate con l’estivo vero e proprio (Michelin Primacy 3) e con l’invernale (Michelin Alpin 5, nella misura 225/45R17), su neve, bagnato e asciutto. Il test, pubblicato sul numero di Novembre 2015 (Chiamatelo tuttofare, pag. 134), è stato svolto in Nuova Zelanda ed aveva come scopo quello di verificare se il CrossClimate fosse davvero diverso dagli All Season attualmente sul mercato, come dichiarato da Jean Dominique Senard, A.D della Michelin, in occasione del lancio del nuovo pneumatico.

A seguito delle prove eseguite, Quattroruote ha rilasciato i seguenti commenti principali:

  • - sulla neve, il CrossClimate mostra ottime qualità, quasi al pari dell’invernale Alpin 5

      “Sorprendenti i risultati di rilievo ottenuti sulla neve. Infatti, in tali condizioni il CrossClimate si comporta quasi come l'invernale Alpin 5, mostrando valide doti di spunto e di frenata e risultando sempre affidabile nella guida…

  • - sul bagnato, e con clima caldo, il CrossClimate riduce lo spazio di frenata, ha un maggior sottosterzo e il retrotreno è più stabile

     “CrossClimate (…) frena in spazi ridotti, paragonabili a quelli del benchmark estivo, e si comporta bene anche nella guida sul bagnato…Il divario con il Primacy 3 è infatti assai ridotto e consente di garantire un’elevata sicurezza in tutte le condizioni di marcia
  • - sull’asciutto, mostra leggerissimi peggioramenti per la rumorosità nell’abitacolo, la resistenza al rotolamento e il comfort, ma “…nonostante la temperatura estiva (28 °C) registrata nel corso delle prove sull'asciutto, il CrossClimate ha mostrato notevoli doti di aderenza: in frenata, il divario con il riferimento estivo è molto contenuto…

 

In risposta a queste osservazioni e all’Award della Gomma per l'Innovazione Tecnologica, aggiudicato al CrossClimate in occasione della celebrazione dei 70 anni di Assogomma, il Direttore Commerciale Michelin Italia, Jerôme Laurent, ha così commentato: “Siamo grati e orgogliosi di questo riconoscimento da parte di Assogomma, che è unico e autorevole punto di riferimento e d’incontro nel settore degli pneumatici.  Il premio conferito a Michelin mette in luce la tecnologia senza precedenti integrata nel nostro CrossClimate, di cui recentemente anche i test di Quattroruote hanno confermano le qualità. Michelin CrossClimate offre una sicurezza ottimale in qualsiasi condizione meteorologica, in ogni momento dell’anno. Si tratta di un’innovazione tecnologica senza precedenti. Combinando i vantaggi dei pneumatici estivi a quelli dei pneumatici invernali, CrossClimate offre: spazi di frenata ridotti su suolo asciutto, “A” in frenata sul bagnato nell’ambito dell’etichettatura europea, che è la classificazione massima normalmente destinata ad un pneumatico estivo in questa categoria, certificazione invernale 3PMSF, cioè il simbolo con una montagna a 3 cime e un fiocco di neve applicato sul fianco dello pneumatico”.

Al momento disponibili nei diametri da 15, 16 e 17 pollici, sufficienti a equipaggiare il 70% del parco circolante in Europa, le Michelin CrossClimate sono rivolte soprattutto agli automobilisti che si trovano ad affrontare cambiamenti meteorologici inattesi e con occasionali precipitazioni nevose. Infatti, offrono la possibilità di risparmiare sui costi per il cambio gomme estive/invernali (una volta montate, si utilizzano ininterrottamente fino al termine del loro ciclo di vita), e di aumentare le prestazione dell’auto in qualsiasi situazione climatica, garantendone la massima sicurezza tutto l’anno.

Tutto ciò rende davvero appetibile questi pneumatici, sotto tutti i punti di vista, grazie naturalmente al lavoro lodevole del team Michelin, nel realizzare un prodotto completo che potrà essere utilizzato su diverse tipologie di vetture.

Nel corso del 2016, infatti, verrà ampliata la copertura dimensionale, con dimensioni in 14" ed in 18" che verranno commercializzate nella seconda metà dell'anno. Inoltre, nello stesso periodo, arriverà anche il MICHELIN CrossClimate SUV che, come dice il nome, è destinato al segmento SUV/Crossover.

Michelin CrossClimate: il modo migliore di avanzare…

 

 

Ti è piaciuto l'articolo e vuoi scoprire di più sul pianeta Audi? Condividi con noi la passione per questo marchio, oltre 4.000 argomenti tecnici e tanto altro ti aspettano all'interno del Forum di Inaudita.com

To all friends of Inaudita.com in the world! You can now read the contents of our blog and of our forum just clicking the flag corresponding to your language!

Liebe Freunde in der Welt von Inaudita.com! Sie können jetzt den Inhalt von unserem Forum und von unserem Blog nur mit einem Klick auf die Flagge, die auf Ihrer Sprache entspricht, lesen!

Vota questo articolo
(6 Voti)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ospiti : 119 Ospiti online Bloggers : Nessun blogger online

© Copyright 2003 - 2018 Inaudita.com 
All Rights Reserved
Webmaster Mattia Bernasconi

Vai all'inizio della pagina