Michelin Logo

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

I cookie ci aiutano ad erogare i nostri servizi. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookie, tracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

Ragazzon Logo

Italian English French German Spanish

New Audi TT/TTS 2014

Nuove TT e TTS Audi , disponibili tre motori turbo a quattro cilindri a iniezione diretta.

La  potenza è compreso fra:

184 CV (135 kW ) e 310 CV (228 kW ). Entrambi i motori a benzina TFSI e il motore TDI di ultima generazione,

amalgamano  potenza e sportiva in straordinaria efficienza.Il sistema Start&Stop è di serie.

Al debutto  la TT è disponibile con il motore 2.0 TDI con cambio manuale e trazione anteriore.

Ha una potenza di 184 CV (135 kW) e una coppia massima di 380 Nm.

 

L’accelerazione è  da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi,  raggiungendo cosi una velocità massima di 235 km/h.

Il consumo normale è di 4,2 l ogni 100 km che corrisponde a un’emissione di CO2 pari a 110 g/km.

Le caratteristiche del 2.0 TDI sono i due alberi di bilanciamento nell’alloggiamento dell’albero motore,

gli alberi a camme regolabili e il sistema di iniezione Common-Rail con una pressione di picco di 2.000 bar.

Il motore 2.0 TDI della Audi TT è conforme alla norma Euro 6 e, per il suo alto grado di lavoro, è contraddistinto dal logo «ultra».

Il motore 2.0 TFSI è disponibile in due versioni: 230 CV (169 kW ) per la TT e 310 CV (228 kW ) per la TTS.

Entrambe le versioni sono quello che si definisce: tecnologie di ultima generazione:

l’iniezione indiretta supplementare integra l’iniezione diretta FSI; l’AVS (“Audi Valvelift System”) regola l’alzata delle valvole di scarico; il sistema di gestione dell’energia termica,

infine, impiega un modulo a rotazione e un catalizzatore a gomito integrato nella testata del cilindro.Nella Audi TT il motore 2.0 TFSI sviluppa una coppia, tra 1.600 e 4.300 giri, di 370 Nm,

accelerando la coupé con cambio manuale a sei marce e trazione anteriore da 0 a 100 km/h in 6,0 secondi; la velocità massima di 250 km/h è limitata elettronicamente.

 

Versione S tronic sei marce/Quattro

dati fondamentali:

accelerazione fino a 100 km/h in 5,3 secondi, velocità massima 250 km/h e 6,8 litri ogni 100 km (159 grammi di CO2 al km).

Il cambio a doppia frizione a sei marce passa da un rapporto all’altro senza che si notino cali di potenza.

In modalità manuale può essere azionato mediante i bilancieri al volante. Nella modalità “efficiency” del sistema “Audi drive select”,

il cambio S tronic inserisce la posizione di folle, non appena il conducente alza il piede dall’acceleratore. La TTS scheggia da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi,

e la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. Il suo motore 2.0 TFSI eroga una coppia di 380 Nm da 1.800 a 5.700 giri.

Le valvole nell’impianto di scarico modulano il sound sportivo!! rendendolo ancora più pieno.

Il cambio manuale è di serie. All’opzione S tronic viene abbinato il “Launch Control” che consente una partenza assistita da fermo con il massimo di accelerazione.

 

La trazione quattro

la nuova Audi TT con trazione integrale permanente quattro aumenta la stabilità la trazione e il piacere di guida. Questa tecnologia è stata costantemente sviluppata e ottimizzata  al fine di rendere la nuova TT

indiscutibile per l’argomento trazione integrale.

 

Il telaio

Gli ammortizzatori anteriori si presentano con  struttura McPherson, componenti in alluminio che riducono il peso delle masse non ammortizzate.

L’asse posteriore a quattro bracci può assorbire separatamente le forze longitudinali e trasversali.

Una caratteristica di degna di nota è l’innovativa terza generazione del sistema adattivo “Audi magnetic ride” che regola la rigidità degli ammortizzatori.

Rispetto alla versione precedente, questo sistema è stato affinato per quanto riguarda l’ampiezza della curva, la dinamica e la qualità del controllo.

Tramite il sistema “Audi drive select” è possibile regolare l’”Audi magnetic ride” in tre livelli (comfort, auto, dynamic).

A seconda della modalità che il conducente sceglie,  semplicemente premendo su un pulsante, il sistema tiene la sportiva compatta ancora più aderente al fondo stradale

oppure la lascia scivolare dolcemente sulla strada. La tecnica magnetic ride consente una regolazione estremamente veloce della forza di ammortizzamento in base alle ruote,

in modo tale che in ogni condizione di guida sia garantito il contatto perfetto fra ruota e fondo stradale.

L’ “Audi magnetic ride” è di serie nella versione Audi TTS, invece per tutte le altre motorizzazioni TT è in opzione.

 

La configurazione  ruote prevede undici opzioni.

La TT con motore 2.0 TFSI o 2.0 TDI veste di serie cerchi in lega da 17” a cinque razze a segmento, del peso di soli 8,7 kg per cerchio, con pneumatici da 225/50.

Su richiesta, Audi fornisce altre tipologie di disegno cerchio con diametro da 17”, 18” e 19” e pneumatici fino a 245/35 R19;

la quattro GmbH fornisce ulteriori design di cerchi con diametro fino a 20”.

 

I dischi anteriori sono autoventilanti a seconda della motorizzazione il  diametro può raggiungere i 338 mm.

Il nuovo freno di stazionamento elettromeccanico, che viene attivato dal conducente dal pulsante, è integrato nell’impianto dei freni posteriori.

Per frenare l’asse anteriore, sulla TTS sono montati freni a pinza fissa in alluminio che pesano 5 kg in meno rispetto al modello precedente.

Un ulteriore nota di merito per gli ingegneri di ingolstadt non credetre?

 

Controllo elettronico della stabilità ESC,

parziale o interamente disattivabile, completa l’opzione sportiva di handling. In curva è attivo un controllo del momento selettivo.

Se necessario, la coppia di azionamento si distribuisce dalla ruota anteriore interna alla curva verso quella esterna alla curva (trazione anteriore).

Con la trazione integrale quattro questa distribuzione della forza si replica sulle ruote posteriori. Grazie alla differenza di rotazione fra le forze motrici,

la vettura percorre la curva con estrema facilità, mettendo il conducente in assoluto beneficio .Ciò consente di affrontare le curve con precisione e in assetto neutrale,

rendendo la TT più dinamica e stabile. Nella modalità sportiva viene agevolata soprattutto la guida sportiva: le sterzate e il controllo in drifting risultano cosi semplificati.

Virtual Cockpit:

spettacolare display da 12,3 pollici posizionato dietro al volante, e racchiude tutte le informazioni globali, dal classico contagiri affiancato dal tachimetro,

fino ad arrivare ai dati di navigazione, climatizzazione e computer di bordo.

E’ un'autentica rivoluzione nel modo di pensare  all’interazione tra uomo e automobile, questo concetto manderà tra non molto  in pensione le lancette,

calando il guidatore in una nuova dimensione multimediale  all’avanguardia, il futuro ora è proprio davanti a voi.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ospiti : 61 Ospiti online Bloggers : Nessun blogger online

© Copyright 2003 - 2018 Inaudita.com 
All Rights Reserved
Webmaster Mattia Bernasconi

Vai all'inizio della pagina